Curricula - Luogo Arte

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CURRICULUM LUOGOARTE ENSEMBLE

Flavia Di Tomasso - primo violino
Ester Rizzo - violino
Cecilia Iacomini - viola e violino
Emilia Slugocka - violoncello
Barbara di Mario - clavicembalo


FLAVIA DI TOMASSO
primo violino

Primo Violino del Luogo Arte Ensemble e dell'Anthea String Trio, con il quale ha tenuto concerti in Italia e all'estero, tra cui la tournée in Palestina nel 2008. Ha ricevuto, inoltre, con tale formazione numerosi riconoscimenti tra i quali il primo premio al Concorso Flegreo di Napoli. La passione per la musica da camera le ha permesso di estendere la sua attività con altre formazioni in maniera eclettica: suona in duo con la pianista Barbara Di Mario; col Quartetto "Zephyrus Ensemble" (Marina Mezzina al pianoforte e Nino Testa al violoncello); con le "Nereidi" (con Michela Senzacqua al fortepiano); col Solaris Trio (Barbara Di Mario al pianoforte e Gianluca Casadei alla fisarmonica), col quale è stata ospite del "Fiddle Fair Festival" in Baltimore, Irlanda; nella musica contemporanea, oltre che col "Trio in Itinere", formazione che vanta la dedica di numerose composizioni (con Massimo Munari al clarinetto), si esibisce in recitals per violino solo; sempre nello stesso ambito, inoltre, collabora con "EvolutionArt Ensemble", progetto ideato e curato da Albino Taggeo, ed è stata ospite di numerosi festivals (Nuova Consonanza, Festival di Musica Contemporanea "Nuovi Spazi Musicali", Taormina Arte Festival, Emufest Festival, Musica ai SS. Apostoli, ecc.). Flavia Di Tomasso si è formata nello studio del Violino inizialmente con Claudio Buccarella, diplomandosi presso il Conservatorio di Musica "S. Cecilia" di Roma,  per poi perfezionarsi con nomi prestigiosi quali Antonio Salvatore, Francesco Manara, Domenico Nordio e Massimo Marin. Nella musica d'insieme invece ha approfondito le sue conoscenze cameristiche con Bernard Gregor Smith (violoncellista del Lindsay String Quartet) e presso l'Accademia pianistica di Imola con Pier Narciso Masi. Tra le collaborazioni da ricordare vanno evidenziate le partecipazioni con le orchestre de I Solisti Aquilani e l'Orchestra Regionale del Lazio, e i progetti sperimentali nell'ambito teatrale/cameristico con Gianni De Feo ("Grido d'amore", spettacolo su Edith Piaf), Vincenzo Zingaro ("Adelchi", regia di Vincenzo Zingaro e musiche di Giovanni Zappalorto), Susanna Scalzi ("Francesco, Folle d'Amore: il canto di una Creatura", su testi di Alda Merini) e Anna Cuocolo ("NotteAmore: serenata mozartiana sull'Apollo et Hyacintus" per il "Festival Mozartiano" di Chieti 2010). Insegna Violino presso il Luogo Arte Accademia Musicale, di cui è anche Direttore Artistico.

ELEONORA SAVINI
Violino

Nata a Roma nel 1986, ha iniziato lo studio del violino a sette anni sotto la guida del M° Anna Bassetti, diplomandosi presso il Conservatorio di Roma “Santa Cecilia” col massimo dei voti, perfezionandosi poi con il M° Alfredo Fiorentini e studiando composizione con il M° Claudio Perugini. Ha proseguito lo studio del violino a Lugano, presso il Conservatorio della Svizzera Italiana, conseguendo nell’ anno 2011 il Master in Music Performance sotto la guida del M° Carlo Chiarappa, dal quale è stata più volte premiata con borse di studio. Fin da giovanissima, ha preso parte e vinto diversi concorsi nazionali e internazionali, tra cui il “Visconti”, “Toscanini”, “Spoltore” (Categoria solista e musica da camera), il terzo premio “Crescendo di Firenze” come solista e il secondo premio al concorso “Caramanico Terme” nella categoria di musica da camera con Angelo Ottaviano, con cui si esibisce in duo dal marzo 2012.Nel 2008 è risultata vincitrice di una borsa di studio della durata di un mese presso il Collegium Musicum Schloss Pommersfelden (Germania), tenendo numerosi concerti cameristici nelle città limitrofe con il Dorfmusikanten Sextett di Mozart K522. Ha suonato per il FAI all’ Oratorio del Gonfalone di Roma in occasione dei 500 anni di Via Giulia, e nel novembre 2008 ha partecipato alla settimana della Cultura e Lingua Italiana all’Estero, suonando come solista ed in trio, nelle università Zheijiang, Tongji, Sonjieng di Shangai e Hang- Zou, in Cina. Nell' anno 2009 è stata spalla d'orchestra , diretta da Olivieri Munroe presso il Conservatorio di Lugano e nello stesso anno si è esibita come solista, in concerti a Canobbio e Minusio, suonando l’ “Autunno” di Vivaldi con corde di budello e in stile barocco, accompagnata da un piccolo ensemble di musicisti del Conservatorio di Lugano, diretti dal cembalista Stefano Molardi e dal violoncellista barocco Michael Chiarappa. Ha suonato in orchestra diretta dai Maestri Robert Cohen, Vladimir Ashkenazy , Lu Jia, Wolf-Dieter Hauschild, Johannes Goritzki, Giorgio Bernasconi , e come solista, con compositori contemporanei quali Rudolf Kelterborn, Bettina Skrzypczak, Francesco Hoch. Nel novembre 2011 ha collaborato con il compositore Girolamo Deraco , il regista Nino Cannatà e l’ attore Roberto Herlitzka nella rappresentazione teatrale con musica dal vivo, "Città Fantastica" presso il teatro “Belli” di Roma. E' secondo violino del Quintetto Cosmopolitan, con il quale si esibisce in concerti dal giugno 2011. Ha preso parte a una tournée con la Mission Chamber Orchestra nel luglio 2012, in Florida e Panama, diretta da James Brook-Bruzzese, tenendo anche Masterclass in lingua inglese e spagnola nelle scuole elementari e medie panamensi e collaborando con il solista e compositore Lorenzo Turchi-Floris. Nell’ agosto dello stesso anno, selezionata per il prestigioso Festival di Lucerna, è stata diretta da artisti di sommo livello, quali Philippe Manoury, Peter Eötvös e Pierre Boulez, suonando anche nella Salle Pleyel, a Parigi. Si è esibita con un piccolo ensemble nell’ambito dello stesso festival, suonando l'opera “El Retablo de Maese Pedro” di De Falla, anche in trasferta al teatro di Basilea, diretta da Clement Power. La passione per i diversi stili musicali l’ha introdotta anche nell’ ambiente della musica rock e folk, generi che l’hanno avvicinata alla pratica del violino elettronico. Oltre all’amore per la musica moderna e contemporanea e per lo strumento elettronico, vantando diverse esperienze nell’ ambiente della musica antica, è attualmente iscritta al Biennio Sperimentale di violino barocco nella classe di Enrico Onofri, presso il Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo. Suona su un Philippe Girardin del 2009 e su un Reichel antichizzato del 1815.
VINCENZO TEDESCO
Violino

Ha studiato violino con Antonio Bolognese e Roberto Tigani diplomandosi nel 2000 presso il Conservatorio “O. Respighi” di Latina. Collaborando con orchestre quali "I solisti Aquilani" e l' "Orchestra Internazionale d'Italia"ha tenuto concerti in Italia, Spagna, Austria, Stati Uniti, Francia, Cina e Thailandia. Dal 2003 al 2010 ha collaborato stabilmente, sempre in qualità di prima parte solista, con l'Orchestra da Camera “G. Tartini” con la quale ha ottenuto vari premi e riconoscimenti tra cui: Primo premio al Concorso Nazionale “Città di Ortona”; Diploma d'onore all'11° Torneo Internazionale di Musica in Roma; Primo premio assoluto al 13° Concorso Internazionale “Città di Barletta”. Ha svolto attività di Maestro Collaboratore e Assistente in produzioni discografiche per le etichette Bongiovanni e Inedita Records e collaborato in varie produzioni musicali con protagonisti quali Ivry Gitlis, Donato Renzetti, Katia Ricciarelli, Louis Bacalov, Stelvio Cipriani, Mariella Devia, Francesco Manara, Angelo Persichilli ed altri. Dal 2010 è Cultore della materia della classe di violino presso il conservatorio “O.Respighi” di Latina. Nel 2013 pubblica per la casa editrice "Nuova Edizione" il metodo didattico di N.Laoureux "Scuola pratica del violino" -edizione riveduta corretta e ampliata. Nel 2014 incide, come primo violino dell'"A.Eberl String Qartet" i 6 quartetti giovanili Anhang2 di Beethoven, nella collana "Beethoven Rarities" dell'etichetta discografica Inedita Records.
ESTER RIZZO
Violino

Ester Rizzo nasce a Padova il 4 febbraio 1987, inizia giovanissima lo studio del violino con Roberto Zampieri. Frequenta il Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova nella classe di Sonig Tchakerian e nel frattempo entra nel complesso “Estro Armonico” diretto da Piero Toso e dalla Tchakerian, con il quale esegue il repertorio vivaldiano nei più importanti auditorium e chiese di Padova. Prosegue gli studi e si diploma presso il Conservatorio “Steffani” di Castelfranco Veneto con Michele Lot. Frequenta i corsi orchestrali tenuti da Leon Spierer, già spalla dei Berliner Philarmoniker, organizzati dal Conservatorio di Vicenza e dalla “Società del Quartetto” e con la stessa organizzazione partecipa all’esecuzione in prima assoluta dell’Opera “Pinocchio” composta da Pierangelo Valtinoni su libretto di Paolo Madron e diretta da Carlos Spierer presso il Nuovo Teatro Comunale di Vicenza. In seguito ad audizione è stata ammessa all’Orchestra Regionale dei Conservatori del Veneto, nelle edizioni del 2008 sotto la direzione di Piero Bellugi, nel 2009 con Eliahu Inbal e nel 2010 sotto la direzione di Gianluigi Gelmetti. Collabora nel territorio veneto con diverse formazioni: l’Offerta Musicale, orchestra da camera veneta; l’Opera da camera di Venezia; l’Accademia del Concerto di Venezia; l’Orchestra da Camera “Athanor” di Roma diretta e fondata da Gianluigi Zampieri; l’Orchestra da Camera della Roggia diretta da Alberto Vianello. Si perfeziona con Dejan Bogdanovich e fonda un quartetto col quale tiene concerti e masterclass perfezionandosi con Federico Agostini, Gabriele Gorog e infine frequentando l’Accademia di Imola con Antonello Farulli. Continua la formazione orchestrale ancora nel 2014 sempre Leon Spierer. Si dedica con passione alla didattica del violino nelle scuole elementari e si specializza nel metodo Suzuki a Firenze con Virginia Ceri. È membro dell’orchestra d’archi “Luogo Arte Ensemble” di Roma con la quale sta avviando una intensa attività concertistica.
LORENZO SBARAGLIA
Viola

Si è diplomato in Viola con il massimo dei voti presso il Conservatorio "A. Casella" de L'Aquila, sotto la guida del Maestro Fabrizio de Melis, ed in Musica Jazz ed in Violino presso lo stesso conservatorio. Si è perfezionato presso l’Accademia di Pinerolo con il Maestro D. Rossi. Ha seguito Master Classes con Y. Bashmet B. Giuranna. Ha partecipato ai corsi per professori d’orchestra nell’Orchestra Giovanile Italiana, suonando sotto la guida di direttori quali G.G.Rath, Y.Ahronovitch,O.Wilkins, G.Noseda e  G.Ferro nei ruoli di prima parte e di concertino della fila delle viole, e nell’International Orchestra Istitute Attergau, un'orchestra giovanile patrocinata dalla Vienna Philharmonic Orchestra con i direttori d’ochestra M.Viotti e M.Jansons. Risulta idoneo all'audizione per prima e viola di fila indetta dal teatro G.Verdi di Sassari e all’audizione per viola indetta da "I Solisti Aquilani" con i quali ha partecipato a numerosi concerti in Italia ed all' estero ed a varie incisioni discografiche. Ha collaborato inoltre con l'orchestra "L.Cherubini" di Piacenza in numerosi concerti in importanti festival Italiani (Ravenna ,Ravello) ed esteri ( in Spagna, in Croazia) sotto la direzione dei maestri R. Muti, Y. Temirkanov, A. Lonquich. Collabora con l'Orchestra Regionale del Lazio e con l’Orchestra “Città Aperta” de L’Aquila. Nell’ambito della musica da camera è componente dell’Anthea String Trio con il quale ha partecipato a vari concerti in Italia ed a l’estero (Palestina), ed ha vinto il primo premio al concorso nazionale Flegreo a Napoli. Nella musica contemporanea ha inciso musiche di Albino Taggeo per la Phoenix.
CECILIA IACOMINI
Viola e Violino

   
Ha  iniziato giovanissima lo studio del violino sotto la guida del M. Franco  Tamponi. Si  è diplomata in violino e  musica da camera presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma rispettivamente  nel 1996 e nel 1998 e in viola presso il Conservatorio “O. Respighi” di  Latina nel 2003. Ha frequentato negli anni accademici 2000/2001 e 2001/2002  il Corso Biennale Post-Diploma ad indirizzo cameristico presso il  Conservatorio “O. Respighi” di Latina. Ha frequentato numerosi corsi di  perfezionamento di violino con il M. Felice Cusano presso la Scuola di Musica  di Fiesole e di viola con il M.Bruno Giuranna presso l’Accademia di  perfezionamento per strumentisti ad arco “W. Stauffer” di Cremona e presso  l’Accademia Chigiana di Siena (dal 2004 al 2007). Nel 2008 ha frequentato il  corso viola annuale presso la Scuola di Musica di Fiesole con il M. Hatto Bayerle.  
 
É  risultata idonea alle selezioni ed ha frequentato i corsi di formazione  professionale per Professori d’orchestra presso la Scuola di Musica di  Fiesole (Orchestra Giovanile Italiana) nel 1998, la Fondazione Accademia di  Santa Cecilia nel 2000 e la Fondazione Maggio Musicale Fiorentino nel 2002 e,  partecipando ai concerti delle Orchestre dei Corsi, è stata diretta da C.M.  Giulini, G. Sinopoli, E. Inbal, V. Globokar, L. Berio, C. Zacharias, M.  Chung. Ha conseguito l’idoneità alle selezioni per viola di fila e/o  collabora con: F.O.R.M. Orchestra Filarmonica Marchigiana (stagioni liriche  allo Sferisterio di Macerata nel 2005 e 2007), Teatro lirico di tradizione  “Marrucino” di Chieti, Fondazione Orchestra del Teatro lirico di Cagliari,  Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra Sinfonica di Roma della  Fondazione Roma, E.A.R. Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania, Fondazione  Teatro di San Carlo, Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari, sotto la  direzione di G. Kuhn, W. Nelsson, D. Renzetti, H. Soudant, D. Rustioni, A.  Ceccato, A. Guingal, R. Abbado, C. Rizzari, P.Rophè, J. Conlon, Y.  Temirkanov. Ha ricoperto il ruolo di viola di fila presso l’E.A.R. Teatro  Massimo Bellini di Catania con contratti a tempo determinato tra  novembre 2007 e giugno 2011. Nel 2012 ha  conseguito l’idoneità per viola di fila e per seconda viola con l’obbligo  della prima e della fila presso la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e  Teatri di Bari dove ha ricoperto il ruolo di viola di fila con contratto a  tempo determinato da novembre 2012 a dicembre 2015. È membro di numerosi  gruppi da camera tra cui il “Luogo Arte Ensemble”. All'attività orchestrale e  cameristica affianca l’insegnamento del violino e della viola presso  istituzioni private e negli anni 2010-2011 è stata insegnante di violino  presso il Nucleo di Catania “Musica insieme a Librino” del “Sistema delle  Orchestre e dei Cori giovanili italiani” (ispirato al “Sistema Abreu”  venezuelano). È risultata idonea (quinta nella graduatoria di merito) nella  procedura comparativa per il conferimento di incarichi di insegnamento nei  corsi di formazione pre-accademica presso il Conservatorio statale di musica  “S. Cecilia” di Roma nell’a.a 2011/2012.
EMILIA SLUGOCKA
Violoncello

Emilia Slugocka nata a Duszniki Zdroj (Polonia) comincia l'educazione musicale all'età di 6 anni nella scuola statale di musica "Ignacy Paderewski" a Tarnowskie Gory sotto la guida del M° Barbara Przybylska,  continua gli studi al liceo musicale "Grzegorz Fitelberg " di Chorzow sotto la guida del M° Alicja Murzynowska, partecipando ai corsi di perfezionamento tenuti dal M° Andrzej Orkisz (professore all’ Università Musicale " Fryderyk Chopin" di Varsavia), dal M° Cecylia Barczyk (prof. alla Towson University, USA) e dal M° Pawel Glombik ( prof. al Conservatorio "Karol Szymanowski di Katowice). Nel 2001 consegue il diploma di maturità musicale col massimo dei voti  e supera l'esame di accesso  al Conservatorio "Karol Lipinski" di Breslavia (PL) entrando nella classe del M° prof. Urszula Marciniec- Mazur, contemporaneamente partecipando ai corsi di perfezionamento del prof. Ulf Tischbirek(Conservatorio di Lubecca), del prof. Paul Uyterlinde (Conservatorio di Enschede), del prof. Joannis Toulis (Ionian University) e del prof. Stanislaw  Firlej (Conservatorio di Lodz). Durante gli studi collabora con l’orchestra sinfonica e l’orchestra da camera dell'Accademia di Musica di Breslavia nel ruolo di primo violoncello, sotto la guida dei maestri Kurt Masur, Tadeusz Strugala, Marek Pijarowski, Ulrich Nikolai e Alexander Walker, svolgendo parallelamente l'attività cameristica in trio suonando negli USA, Messico, Francia, Olanda e Germania. Nel 2006 consegue la laurea di II° livello col massimo dei voti. Nel 2008 vince il concorso per violoncello di fila nell'orchestra del teatro dell'Opera di Breslavia. Continua gli studi diplomandosi nel 2012 al corso triennale di alto perfezionamento dell'Accademia di Santa Cecilia, sotto la direzione del M° F. Strano e del M° G. Sollima, collaborando contemporaneamente al corso di musica da camera della stessa Accademia diretto dal M° Rocco Filippini. Collabora con: Orchestra del Conservatorio S.Cecilia di Roma, Orchestra Italiana del Cinema, Orchestra Klassicanuova, Camerata Barocca "Claudio Monteverdi", Ensamble contemporaneo  Orchestra Sinfonica del Tuscia Opera Festival, orchestra da camera “Gli Arcadi”. Dal 2011 collabora come docente di violoncello presso l'Accademia Musicale "CLIVIS"di Roma, la scuola di musica "Musica in Corso" di Roma e la scuola di musica"Artipelago" di Castelnuovo di Porto. Dal 2014 è docente di metodologia dell’insegnamento del violoncello al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna. Fa parte del “Trio Byron” con il quale si sta perfezionando sotto la guida di Marco Fiorentini e Laura Pietrocini dell’ Ars Trio di Roma.
MAYRA STELA DUNIN PEDROSA
Contrabbasso

Mayra Stela Dunin Pedrosa, nasce il 12/04/1980 a Curitiba (Brasile), ha studiato Contrabbasso con i Maestri Maria Salomão, Thibault Delor, Pedro Gadelha e Massimo Giorgi.
Ha lavorato nell’Orchestra Sinfonica dello Stato del Parana per 10 anni, e nel 2004 ha vinto il posto con ruolo di Concertino dei Contrabbassi con l’obbligo del Primo.
È stata primo contrabbasso nella Orchestra da Camera della PUC/PR (Pontificia Università Cattolica dello Stato del Parana) per 8 anni.
Ha realizzato diverse turnè con la YOA e JMWO nelle Americhe, Europa e Asia.  Si è diplomata in Licenciatura in Musica nella Scuola di Musica e Belle Arti del Parana. Ha seguito i corsi  post-laurea in Musica con Enfasi in Analise Musicale e Musica da Camara nella Scuola di Musica e Belle Arti del Parana e il master in Lettura, Ascolto e Interpretazione nell’Università Federale del Parana. Si è laureata in Contrabbasso nel 2013 al Conservatorio Santa Cecilia di Roma ”Biennio Specialistico di Secondo Livello in Contrabbasso“ con il M° Massimo Giorgi. È tirocinante nella classe di contrabbasso preso lo stesso Conservatorio.

BARBARA DI MARIO
Clavicembalo

Diplomata in pianoforte e in clavicembalo, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio di musica di Frosinone, ha conseguito anche il biennio specialistico di pianoforte solista. È risultata vincitrice di una borsa di studio per la partecipazione ai corsi di alto perfezionamento musicale in musica antica presso la Scuola di Alto perfezionamento musicale di Saluzzo (CN), sotto la guida di J. Christensen. Le è stato attribuito il premio “Vinicio Mancini” istituito dal Rotary Club, con borsa di studio. Nel 2012 ha ottenuto una borsa di collaborazione con il dipartimento di musica antica del Conservatorio di Frosinone. Ha, al suo attivo, concerti in formazione solistica e d'insieme con svariati enti ed associazioni come il Festival Euro Mediterraneo, l'Associazione “Coro Franco Maria Saraceni” degli universitari di Roma. Si è esibita in diverse occasioni e contesti prestigiosi quali la sala Raffaello dei Musei Vaticani, il Palazzo Corsini Accademia dei Lincei, l'Aula Magna di Palazzo della Cancelleria di Roma, le scuderie di palazzo estense per l'associazione Città di Tivoli e la Banca d'Italia. Ha partecipato, come maestro al clavicembalo, in diverse opere tra cui “La serva padrona” di G.B. Pergolesi e “Le nozze di Figaro". È componente dell'orchestra barocca del Conservatorio di musica di Frosinone, dell'Ensemble Ricercare antico, del Solaris Trio, del duo Ningun, e del Luogo Arte Ensemble.
 
Privacy Policy
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu